Cardiologi musicisti in concerto contro la morte cardiaca improvvisa

Il cuore della musica”: al Teatro Ghione di Roma torna annuale concerto dei cardiologi musicisti organizzato dall’associazione culturale 3 Cuori per la Musica con il supporto incondizionato di Daiichi Sankyo Italia

Domani 25 maggio, al Teatro Ghione di Roma, torna l’annuale concerto con i cardiologi musicisti che si esibiranno per raccogliere i fondi necessari all’acquisto di defibrillatori da destinare a strutture pubbliche e private per la lotta alla morte cardiaca improvvisa. “Il Cuore della Musica” è un’iniziativa dell’associazione culturale “3 Cuori per la Musica”, realizzata con altre Onlus e istituzioni romane e il supporto incondizionato di Daiichi Sankyo Italia. Questa edizione sarà impreziosita dalla presenza dei membri di Equipe 84, La storia e Amedeo Minghi.

Roma, 24 maggio 2019 – Dopo il crescente successo degli anni scorsi, giunge alla sua quarta edizione l’iniziativa dell’associazione culturale “Tre Cuori per la Musica Onlus”, il concerto benefico annuale tenuto da talentuosi cardiologi musicisti, che quest’anno si esibiranno per “Il Cuore della Musica”, un progetto finalizzato a raccogliere i fondi necessari all’acquisto di defibrillatori da destinare a strutture pubbliche e private come scuole, teatri e centri sportivi, per combattere la morte cardiaca improvvisa. L’iniziativa è sostenuta da Insieme per un cuore più sano, Onlus”, “Natale 365, Onlus” e l’INRC (Istituto Nazionale per le Ricerche Cardiovascolari), con il supporto incondizionato di Daiichi Sankyo Italia, a fianco degli organizzatori sin dalla prima edizione.

Ad esibirsi sulle note di bossa nova, jazz e R&B, domani 25 Maggio 2019 presso il Teatro Ghione, saranno gli Early meets late, la band capitanata dal cardiologo chitarrista Marco Rebecchi (Policlinico Casilino, Roma) e dal chirurgo vascolare e batterista Massimiliano Millarelli (Policlinico Casilino, Roma), con la cantante Alina Mungo, il tastierista Lugi Molinaro, il percussionista Gianfranco Amodioe il bassista Marco Maracci. Per la sezione Nuove Proposte si esibiranno S’back ed Atyf, due artisti emergenti che fonderanno i sound rap al soul e funky, mentre per la sezione Academy, salirà sul palco l’Academy Children Orchestra, formata da piccoli musicisti allievi della scuola romana diretta dalla maestra Yllka Mishto. Questa quarta edizione vedrà anche il sostegno e la partecipazione di artisti che hanno fatto la storia della musica italiana: l’Equipe 84, la Storia e Amedeo Minghi.

Lo spettacolo, presentato da Tonino Bernardelli, si dividerà in due parti di 45 minuti ciascuna, in cui le esibizioni musicali saranno intervallate da momenti di infotainment riguardanti i dettagli del nuovo progetto e i temi cari alle associazioni sostenitrici. A questo “salotto scientifico ed istituzionale” parteciperanno l’Ambasciatrice Jeanne Dambedzet per l’Ambasciata della Repubblica del Congo in Italia, il prof. Leonardo Calò, primario di Cardiologia del Policlinico Casilino di Roma, il prof. Francesco Fedele, ordinario di Cardiologia presso il Policlinico Umberto I di Roma e presidente dell’INRC, il Dottor Stefano De Lillo presidente di AGENAS (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali) e, infine, il dottor Marco Rebecchi presidente dell’Associazione Tre Cuori per la Musica Onlus, che spiega : “Ancora una volta la musica sarà protagonista e veicolo della diffusione di preziose informazioni sulla diagnosi precoce di alcune malattie cardiache e sull’ importanza di un intervento tempestivo in determinate condizioni come l’arresto cardiaco. Da due anni il nostro impegno si concentra sull’ambizioso obiettivo di contribuire a dotare le strutture pubbliche e private di defibrillatori, strumenti fondamentali per combattere la morte cardiaca improvvisa”.

L’iniziativa, finalizzata alla cardioprotezione di strutture pubbliche e non, avrà come primo obiettivo della raccolta fondi l’acquisto di due defibrillatori destinati all’ambasciata della Repubblica del Congo In Italia e ad una scuola romana. Durante la serata verrà inoltre consegnato il primo defibrillatore, acquistato con il ricavato di eventi precedenti, al Teatro Ghione, che diventerà finalmente un teatro “cardioprotetto”.

“Daiichi Sankyo è molto felice di continuare a supportare questa importante iniziativa benefica che ha visto crescere sin dalla sua prima edizione. La nostra mission è quella di essere a fianco dei pazienti, e per realizzarla, ogni volta che ne abbiamo occasione sosteniamo volentieri anche gli specialisti che si impegnano a prendersi cura di loro fuori dall’ospedale, soprattutto attraverso la prevenzione e progetti lungimiranti come questo” commenta Massimo Grandi, Presidente e Amministratore Delegato di Daiichi Sankyo Italia.

Per contribuire alla realizzazione dell’iniziativa “Il Cuore della Musica”, è sufficiente una donazione minima di 15 euro da versare all’associazione direttamente in teatro o tramite versamento su CC bancario – IBAN IT33 083 2703 2010 0000 0042 320, inviando una mail di conferma all’indirizzo trecuoriperlamusica@gmail.com

Programma

Sabato 25 Maggio 2019, Teatro Ghione, via delle Fornaci 37

ore 20.00 Aperitivo di benvenuto offerto dalla Onlus “Insieme per un cuore più sano”

ore 20.45 inizio della serata

————————————–

Contatti

Daiichi Sankyo
Elisa Porchetti
Tel.+39 0685255-202
elisa.porchetti@daiichi-sankyo.it

Valeria Carbone Basile
Tel: +39 339 1704748
valeria.carbonebasile@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email